VMworld Day One: le buone tecnologie risolvono problemi. Le grandi innovazioni creano opportunità

September 13, 2017
VMworld Day One: le buone tecnologie risolvono problemi.  Le grandi innovazioni creano opportunità

Dopo un inizio emozionante al ritmo della string band e con una coinvolgente demo con realtà virtuale, Jean-Pierre Brulard, Senior Vice President and General Manager for EMEA, è salito sul palco per inaugurare l’edizione di quest’anno del VMworld e presentare una panoramica dei contenuti che le due giornate riserveranno ai partecipanti.

Nel suo solito stile informale e coinvolgente, il CEO di VMware, Pat Gelsinger, ha aperto il keynote della prima giornata con una riflessione su come il tempo necessario a una tecnologia per passare da un’idea fantastica all’uso quotidiano si stia riducendo sempre più. Nel corso della sua presentazione, ha inserito le innovazioni tecnologiche di oggi nel contesto dei più importanti cambiamenti sociali e del mondo del lavoro che riguardano la nostra era (mostrando ad esempio come, in soli 200 anni, i posti di lavoro nel settore agricolo negli Stati Uniti siano passati dal coinvolgere l’80% al 2% della forza lavoro). La sfida di trasformare continuamente i processi aziendali e di offrire esperienze eccezionali ai clienti è affidata a tutti noi e alla capacità di essere pionieri e portatori del cambiamento.

Un altro aspetto fondamentale evidenziato nel keynote è l’impatto reale per i clienti di VMware. Pat Gelsinger (insieme a Sanjay Poonen, COO di VMware, Customer Operations) è stato raggiunto sul palco dalle organizzazioni che hanno contribuito a offrire grandi innovazioni, come Swisscom e Node Africa.

Gelsinger è stato inoltre affiancato da David Kenny, SVP IBM e Cloud Platform, per spiegare la relazione tra IBM e VMware (e ora Dell EMC) – mostrando come le partnership innovative di VMware consentano ai clienti di creare ambienti IT ancora più agili.

Illustrando le quattro priorità IT strategiche per VMware – modernizzare i data center, integrare i public cloud, potenziare il digital workspace e trasformare la sicurezza –  Pat Gelsiger ha annunciato le principali novità:

  • L’espansione della VMware Mobile Security Alliance per offrire un digital workspace protetto e flessibile

Grazie alle soluzioni di sicurezza dei partner MSA e di Workspace ONE, i clienti usufruiscono di una piattaforma di protezione moderna che protegge dagli attacchi mirati a dispositivi, utenti, applicazioni e dati – sia nel cloud che on-premise.

  • Accelerare il time to value per i clienti nella gestione di SDDC e multi-cloud con la nuova vRealize Suite 2017

Rendiamo più semplice e più efficiente la gestione dei multi-cloud grazie a una serie di aggiornamenti per VMware vRealize Suite. Maggiori dettagli sono disponibili al seguente link.

  • L’espansione dell’offerta per i Cloud Provider

Abbiamo presentato nuove innovazioni per aiutare i partner VMware Cloud Provider a espandere la propria offerta di servizi in modo da aumentare le entrate e la crescita. In questo contesto, Pat Gelsinger ha parlato della nuova tecnologia HCX di VMware, che consente la mobilità delle applicazioni in scala, collegando l’ambiente on-premise agli ambienti cloud.

  • Accelerare il percorso di OpenStack per la Network Functions Virtualization

VMware vCloud NFV OpenStack Edition aiuterà i clienti ad avviare ed eseguire i servizi scegliendo il percorso più veloce dalla produzione alla distribuzione su OpenStack. Scopri di più

Ha perso il live streaming della prima giornata? Guarda il video

Segui anche i keynote della seconda giornata al seguente link.

Segui la Live CrowdChat per conoscere le discussioni tra i vExpert e gli esperti delle varie industry

Leggi il sommario di Jean-Pierre Brulard su Twitter che riassume gli avvenimenti, gli annunci e le discussioni principali della giornata.

 

 


 
Related Posts
 

A cura di Alberto Bullani, Regional Manager VMware Italia

Il cloud ibrido …

Read More

Il secondo giorno ha visto sul palco Sanjay Poonen, Chief …

Read More

Il VMworld 2017 Europe è proprio dietro l’angolo, ma non è …

Read More

Guest post a cura di Luca Casini, Chairman – Head …

Read More

 
 
Blog Archive