I vantaggi dell’adozione  del digital workspace: maggiore efficacia della forza lavoro, soddisfazione degli utenti e sicurezza

January 24, 2017
I vantaggi dell’adozione  del digital workspace: maggiore efficacia della forza lavoro, soddisfazione degli utenti  e sicurezza

Il digital workspace consente alle aziende di ottenere rapidamente nuove entrate e migliorare
la soddisfazione della forza lavoro.

Le barriere che ne ostacolano l’adozione sono ancora la sicurezza e gli investimenti, ma gli in il digital workspace può anche ridurre i rischi legati alla compliance e alla sicurezza  e generare un ritorno sugli investimenti.

Uno studio VMware rivela che oltre la metà delle aziende nell’area EMEA (51 per cento) che hanno dato vita  con successo a iniziative per il digital workspace ha registrato un aumento delle entrate on-line. Il report “The State of the Digital Workspace” di VMware, realizzato intervistando oltre 1.200 responsabili aziendali e IT decision maker, ha rivelato che il 57 per cento di coloro che hanno trasformato il proprio digital workspace ha registrato miglioramenti nell’efficacia della forza lavoro mobile, il 54 per cento ha visto una maggiore soddisfazione degli utenti nel rapporto con l’IT, e il 47 per cento nella sicurezza dei dispositivi, dei desktop e delle applicazioni.

Quasi la metà (49 per cento) di responsabili IT e decisori aziendali in EMEA ha visto miglioramenti nei costi totali di gestione dopo le iniziative per il digital workspace, mentre il 52 per cento ha ottenuto miglioramenti dei costi complessivi. Questo ritorno sugli investimenti è stato guidato da una combinazione di fattori, fra cui: un più veloce rilascio di applicazioni (34 per cento), una maggiore sicurezza di desktop e dispositivi per la mobilità (29 per cento) e una maggiore efficacia per l’utente finale (28 per cento).

“Con l’inizio del 2017, il mercato si sta muovendo verso una nuova fase di mobilità aziendale in cui le imprese devono fornire accesso alle applicazioni e alle risorse di tutti i tipi a utenti finali, clienti e partner, utilizzando qualsiasi dispositivo connesso”, ha commentato Ian Evans, Vice President, End-User Computing EMEA di VMware. “Il report “The State of the Digital Workspace” dimostra che i responsabili aziendali e IT riconoscono i vantaggi tangibili che il digital workspace può offrire a un’organizzazione. La soluzione per il digital workspace di VMware, VMware Workspace ONE, guidata dal principio “semplicità del mondo Consumer con la sicurezza di classe Enterprise”, offre una piattaforma semplice e sicura che può aiutare i clienti in ogni settore nel loro percorso di trasformazione digitale”.

La digital transformation è una priorità per molti, ma c’è un divario tra il potenziale del digital workspace e quello che le aziende hanno realizzato lo scorso anno. Nonostante questo, i responsabili in azienda  identificano alcuni fattori che influenzano l’attuazione di iniziative per il digital workspace: la barriera principale  è legata alla sicurezza (43 per cento), seguita da questioni legate ai budget (38 per cento) e dalle competenze necessarie per sostenere l’attuazione del digital workspace (25 per cento).

Lo studio, tuttavia, rivela che quasi la metà degli intervistati in EMEA (46 per cento) vede il digital workspace  come un modo per affrontare i rischi legati alla compliance e alla sicurezza. Le aziende vedono inoltre come elementi necessari per il digital workspace i software di gestione dei dispositivi mobili (38 per cento) e i software di gestione del workspace (35 per cento). I software di identity management sono in cima alle priorità dei financial service, con il 37 per cento che li identifica come un elemento necessario.

Julien Zamora, Head of Marketing and Sales di Essilor France ha commentato: “La mobility ci ha permesso di trasformare i nostri processi di business. Il nostro team può ora passare meno tempo in ufficio in quanto ha gli strumenti per lavorare in mobilità. Questo accesso remoto ha aumentato la produttività dei dipendenti e ci posiziona come leader di mercato innovativi nei confronti dei nostri clienti”.

“Utilizzando le soluzioni di mobilità potremmo ridurre i nostri costi operativi per applicazione del 75 per cento. Per noi e per i nostri clienti questo fornisce un enorme risparmio sui costi; abbiamo anche ridotto notevolmente gli incidenti degli utenti, da 2100 al mese a 210 al mese, 10 volte meno. Questo permette ai team IT di ridurre i tempi di supporto e concentrarsi di più sull’innovazione “, ha affermato Kai Loebig, Head of Workplace Infrastructure Management Services, di Deutsche Bahn AG.

Il Report “The State of the Digital Workspace”

Il Report 2016 “The State of the Digital Workspace” di VMware è stato realizzato nel mese di luglio 2016 e prende in esame l’adozione del digital workspace tra le organizzazioni globali di tutti i settori. I dati rappresentano un sondaggio su 1.263 decision maker (BDM) e responsabili IT per esaminare i progressi in tutto il mondo nel passaggio dall’era client-server all’era del mobile cloud.
Scarica il Report 2016 “The State of the Digital Workspace” di VMware e continua a seguire VMware su Facebook e Twitter

 


 
Related Posts
 

Motivi per cui i clienti ricorrono in massa all’infrastruttura iperconvergente:

L’avvento …

Read More

 

Andrea Biraghi, Managing Director della Divisione Security & Information Systems …

Read More

Franco Puricelli, Director – Sales Manager & Business Development at …

Read More

Richard Munro, CTO for Cloud Services in EMEA di VMware, mostra la …

Read More

 
 
Blog Archive