Digital skill: la prospettiva del CIO

May 12, 2016
Digital skill: la prospettiva del CIO

La “digital disruption” riguarda tutti e molte organizzazioni si stanno già preparando a questa trasformazione affrontando il cambiamento profondo che questa implica nel modo di interagire con i clienti, gestire le operation e sviluppare nuovi servizi.
Per questo, come ha spiegato Joe Baguley, non si può perdere tempo, è ora di guidare la sfida e, quando si tratta di preparare i dipendenti per l’era digitale, il CIO deve saper fare da apripista.

Sviluppare le digital skill dei propri dipendenti è fondamentale per poter diventare un’organizzazione “digital-first”, ma è più facile a dirsi che a farsi.
Anche se l’entusiasmo è forte, con quasi due terzi dei dipendenti (64%)[1]che si dichiarano disposti a utilizzare il proprio tempo per acquisire nuove competenze digitali, ancora troppe risorse si trovano intrappolate in organizzazioni rigide, che non offrono loro l’opportunità di mostrare le proprie capacità digitali.

Leggete il seguente whitepaper “CIO Perspective” a cura di Joe Baguley e scoprirete come il CIO e il dipartimento IT possano essere attori di primo piano nella rivoluzione digitale, capaci di spingere la propria organizzazione verso i livelli più elevati della trasformazione.

http://www.b2lprojects.com/pdf/vmware/VMware-Digital-Skills-CIO-Perspective-Exec-Summary.pdf

[1] Ricerca commissionata da VMware a Vanson Bourne nel agosto 2015 che ha coinvolto 5.700 dipendenti che accedevano regolarmente ai dati e alle informazioni vi a web, in aziende con 100 o più dipendenti.

 


 
Related Posts
 

Motivi per cui i clienti ricorrono in massa all’infrastruttura iperconvergente:

L’avvento …

Read More

 

Andrea Biraghi, Managing Director della Divisione Security & Information Systems …

Read More

Franco Puricelli, Director – Sales Manager & Business Development at …

Read More

Richard Munro, CTO for Cloud Services in EMEA di VMware, mostra la …

Read More

 
 
Blog Archive