Come la tecnologia cambierà la banca del futuro

October 27, 2017
Come la tecnologia cambierà la banca del futuro

A cura di Rodolfo Rotondo

Nel corso dell’evento Money 20/20 di Las Vegas, VMware ha presentato i risultati di una recente indagine sui professionisti del settore bancario su come la tecnologia possa modellare il futuro dell’industria bancaria. Una cosa che sta diventando chiara ai dirigenti bancari è che la tecnologia, forse più di qualsiasi altra forza, può realmente guidare la prossima ondata di trasformazione dell’industria.

Quando è stato chiesto ai professionisti del settore bancario di descrivere il focus aziendale per il prossimo anno, la maggioranza degli intervistati ha dichiarato “aumentare il profilo della banca e le relazioni nelle comunità con cui è in relazione”. Ma in un orizzonte di tre e cinque anni, la risposta è diventata “Integrazione di canali digitali e fisici” e “diventare un leader digitale”.

La questione per le istituzioni finanziarie non è più se investire nella tecnologia, ma quanto velocemente investire. E le banche stanno già mettendo le basi per la loro trasformazione digitale. Gli aggiornamenti di sicurezza, la modernizzazione dei data center e le implementazioni di tecnologie cloud guidano le implementazioni tecnologiche attuali, con le banche che si stanno muovendo per sviluppare i sistemi e l’architettura necessari per una rapida trasformazione. L’81 per cento degli intervistati da banche con 100 miliardi di dollari di asset o più e il 68 per cento degli intervistati da banche con asset fra i 15 e i 100 miliardi di dollari di asset attualmente sta implementando tecnologie di cloud computing.

Inoltre, più del 50 per cento degli intervistati si aspetta che il proprio Istituto implementi applicazioni mobili, API/open banking, intelligenza artificiale (AI), realtà aumentata, autenticazioni biometriche e blockchain nei prossimi cinque anni. Il 67% degli intervistati attualmente sta già implementando la tecnologia blockchain. Il futuro non è così lontano come si crede.

Quando si tratta di tecnologie emergenti, i professionisti del settore bancario prevedono che la loro  implementazione avrà un impatto significativo sul loro business, in particolare quando si tratta di personalizzare l’engagement dei clienti, migliorare la sicurezza e l’efficienza. Trasformare l’engagement dei clienti è uno dei principali driver dell’adozione della tecnologia ed è l’ambito in cui molti professionisti del settore bancario vedono l’AI svolgere un ruolo in un futuro non così distante. Infatti, il 78% degli intervistati afferma che il banking voice-based ha il potenziale per trasformare la banca retail.

I requisiti legislativi e di sicurezza continueranno ad evolvere e richiederanno nuove tecnologie – come l’autenticazione biometrica e la blockchain. Le iniziative IT come la modernizzazione dei data center e i programmi di cloud computing consentiranno alle banche di diventare più agili e rispondenti alle mutevoli esigenze aziendali e di automatizzare i processi interni per una maggiore efficienza.

L’integrazione di nuove tecnologie nelle piattaforme esistenti e l’aggiornamento dei sistemi legacy sono le principali sfide di implementazione delle banche. Infatti, il 46% degli intervistati sostiene che le infrastrutture legacy hanno un certo impatto sulla capacità delle loro istituzioni di lanciare nuovi prodotti.

Le banche dovranno collaborare con fornitori di tecnologie che possono aiutarle a diventare più efficienti, agili e sicure. E VMware può farlo.

Per approfondire i risultati della ricerca, è disponibile il whitepaper.

 

 


 
Related Posts
 

A cura di Roberto Schiavone, Alliance e Channel Manager di …

Read More

Siamo lieti di annunciare VMware vCloud Director 9.0, il secondo …

Read More

Chris Wolf, Chief Technology Officer di VMware per l’area Global …

Read More

Siamo entusiasti di annunciare che dal 28 agosto 2017 è …

Read More

 
 
Blog Archive